News

Scopri tutte le novità del mercato dell'auto. Il tutto firmato Gruppo Autotorino.

Autotorino espande la rete BYD con tre nuove concessionarie in provincia di Cremona, Pavia e Treviso
NEWS | 18.07.2024

Autotorino espande la rete BYD con tre nuove concessionarie in provincia di Cremona, Pavia e Treviso

Autotorino amplia la propria rete di concessionarie BYD introducendo il brand in tre ulteriori showroom tra Lombardia e Veneto. Le filiali interessate sono quelle, attive già da tempo, a Crema (CR), San Martino Siccomario (PV) e Susegana (TV), che diventano punti di riferimento anche per l'acquisto e l’assistenza delle innovative vetture elettriche e ibride BYD. Questa espansione risponde alla crescente attenzione che il pubblico italiano sta rivolgendo al marchio di Shenzhen, presso le sedi ed attraverso i canali online di Autotorino, confermando così la velocità con cui BYD sta rapidamente conquistando quote di mercato in Europa e nel mondo. Le tre nuove concessionarie Autotorino BYD, che si affiancano alle sei operative da un anno a Milano (con il pioneer store in Piazza Duomo e la nuova grande sede di via Cassinis), Bergamo, Como, Modena e Udine, sono già pronte ad offrire ai clienti un'esperienza completa, dalla vendita al post-vendita con personale specializzato, nonché l’ampio ventaglio di servizi Autotorino Evolution, dedicati espressamente alla mobilità elettrica.   >>> Scopri le nuove sedi   “Con queste nuove aperture festeggiamo il primo anno di partnership con BYD, consolidandola attraverso l’ampliamento della nostra rete dedicata al Marchio. Le sue vetture elettriche e la recente introduzione del primo modello plug-in hybrid contribuiscono a rendere appetibili ed accessibili i ‘new energy vehicle’ – ha dichiarato Mattia Vanini, vicepresidente di Autotorino – La mobilità elettrica in Italia è un’alternativa in via di diffusione e l’inaugurazione di queste tre nuove sedi rappresenta un importante passo avanti per avvicinare progressivamente più automobilisti: grazie alla sinergia tra Autotorino e BYD affronteremo insieme e al meglio le sfide che questo mercato ci pone ogni giorno, quali mobility provider proiettati nel futuro della mobilità sostenibile e dell’innovazione tecnologica.” I tre nuovi showroom ospitano la gamma BYD - Atto3, Han, Seal, Dolphin, Seal U e Seal U DM-i - e propongono già un evento per favorirne la conoscenza di persona: sabato 20 luglio con ‘Seal U DM-i Open Saturday’, giornata con apertura ad orario continuato ed interamente dedicata al lancio del nuovo SUV sportivo che per la prima volta introduce nel nostro Paese la rivoluzionaria versione plug-in hybrid ‘electric based’. >>> Clicca qui per prenotare il test-drive

Leggi di più
Nuova Hyundai BAYON: design rinnovato,  dotazioni di sicurezza e connettività ai vertici della categoria
NEWS | 16.07.2024

Nuova Hyundai BAYON: design rinnovato, dotazioni di sicurezza e connettività ai vertici della categoria

Hyundai e Autotorino presentano il restyling di Nuova BAYON: l’urban SUV del brand coreano, rinnovato nello stile e nelle funzionalità, risponde a chi è alla ricerca di una vettura pratica e moderna, agile in città e con la spaziosità di un SUV. BAYON mantiene interni spaziosi e un ampio bagagliaio in dimensioni perfette per le città e si arricchisce al contempo di una dotazione di sicurezza e di connettività ai vertici della categoria.Nuova BAYON è già disponibile in tutte le sedi Autotorino Hyundai in vari allestimenti e dotazioni: si parte dall’allestimento base XTech con motorizzazione benzina 1.2 MPI da 79 CV a un prezzo di listino di € 21.150 fino all’allestimento top di gamma XClass a partire da € 27.100. Trova la filiale Hyundai più vicina a te >>    Design e funzionalità rinnovati La rinnovata dotazione in termini di tecnologia e connettività è il fulcro dell’aggiornamento di Nuova BAYON. Gli interventi sul design donano a Nuova BAYON un look distintivo e moderno, che rende il modello ancora più accattivante. Le luci anteriori diurne a LED sono ora unite da una barra, anch’essa a LED, per ricreare la firma luminosa Seamless Horizon, tipica delle nuove generazioni Hyundai. In più, la forma e il disegno del paraurti anteriore sono stati modificati per donare al modello un aspetto più grintoso e deciso, grazie anche a una griglia di nuova progettazione che si apre nella parte inferiore, strizzando l’occhio alla sportività. Nuova BAYON è stata equipaggiata con cerchi da 16 e 17 pollici di nuova concezione. Nella parte posteriore, i gruppi ottici a forma di freccia enfatizzano il dinamismo dei montanti, mentre il nuovo design del paraurti posteriore sottolinea il carattere da vero SUV del modello. Nel complesso, il mix di linee angolari e orizzontali e di forme triangolari che si ritrovano sia nella carrozzeria sia nell'architettura dei fari, conferisce a nuova BAYON un look robusto e contemporaneo.  

Leggi di più
Verona fortunata: a podio l’equipaggio Autotorino in GR Yaris Rally Cup
NEWS | 04.07.2024

Verona fortunata: a podio l’equipaggio Autotorino in GR Yaris Rally Cup

Il Rally delle Due Valli, con i suoi 52 anni e con i grandi nomi che si sono cimentati nelle sue prove speciali (da Sandro Munari a Miki Biasion, da Andrea Aghini a Franco Cunico) è uno dei fiori all’occhiello per Verona e per il motorsport italiano. Autotorino, dal suo arrivo a Verona nel 2020, ha ininterrottamente affiancato l’organizzazione dell’evento e quest’anno porta a casa una grande soddisfazione: l’equipaggio Paleari-Garavaglia ha colto il podio nella classifica dedicata al monomarca GR Yaris Rally Cup, piazzandosi con la vettura Autotorino-Promoracing al terzo posto. Vivace ed all’insegna dell’incertezza al vertice, fino all’ultimo chilometro di gara: la GR Yaris Rally Cup non ha tradito le attese, al suo secondo appuntamento in programma. Il terzo gradino del podio conquistato da Tommaso Paleari e Paolo Garavaglia, con il pilota lariano protagonista di una condotta che lo ha visto consolidare ambizioni da podio ad ogni ‘stage’ di gara, vale anche ai portacolori Autotorino la conferma nella parte alta della classifica tricolore, in cui competono 13 equipaggi. Una soddisfazione che accende l’entusiasmo degli appassionati di Autotorino, in vista dei prossimi 3 appuntamenti stagionali, tutti sulle strade del Campionato Italiano Assoluto Rally: Rally di Roma Capitale (26-28 luglio), Rally 1000 Miglia (13-14 settembre) e la conclusione al mitico Rallye Sanremo (18-19 ottobre).

Leggi di più

Eventi

Scopri tutti gli eventi organizzati e sponsorizzazioni dal Gruppo Autotorino.

Da Autotorino un “Open Saturday” dedicato a BYD Seal U DM-i
EVENTI | 12.07.2024

Da Autotorino un “Open Saturday” dedicato a BYD Seal U DM-i

Sabato 20 luglio gli showroom Autotorino BYD di Tavernerio (CO), Bergamo, Milano - viale Cassinis, Modena e Tavagnacco (UD) presentano il SUV Seal U DM-i con la rivoluzionaria tecnologia plug-in ‘electric based’ con esclusivi test-drive disponibili anche per altri modelli della gamma full-electric del marchio. Anche nelle nuove sedi BYD di Crema (CR), San Martino Siccomario (PV) e Susegana (TV)  sarà possibile provare la Nuova Seal U DM-i. Durante le due giornate, sarà possibille provare in test-drive il nuovo suv sportivo BYD che per la prima volta introduce nel nostro Paese una versione plug-in hybrid che rivoluziona gli schemi sin qui conosciuti: la vettura, infatti, al contrario degli usuali modelli ibridi plug-in, utilizza il motore termico solo a supporto del motore elettrico, che diventa così la forza motrice principale. Seal U completa la gamma BYD e la ‘U’ del suo nome, che sta per utility, è un chiaro biglietto da visita con cui il nuovo modello si propone: suv di segmento D orientato alla famiglia con abitacolo spazioso, bagagliaio capiente (552 litri che diventano 1440 abbattendo i sedili), connettività intelligente e infotainment all’avanguardia, sistemi avanzati di assistenza alla guida di serie, oltre al sistema di monitoraggio con doppio radar per assicurarsi che nessun bambino venga lasciato a bordo. Un Suv ibrido che rappresenta una soluzione efficiente, pratica, accessibile ed ecologica per le esigenze di mobilità quotidiana e per i lunghi viaggi. Seal U DM-i accede inoltre agli ecobonus 2024 nella fascia di emissioni 21-60 g CO2/km, ancora disponibili, per sostenere la transizione ad una mobilità a minor impatto locale.  In più, nello showroom sarà presente l’intera gamma elettrica BYD a ridotto impatto ambientale e tutti i modelli saranno oggetto di test-drive: Atto3, lo spazioso SUV di segmento C, che combina un'estetica moderna con un'intelligenza e un'efficienza eccezionali derivanti dalla tecnologia pionieristica dei veicoli elettrici; Han la berlina premium elegante, efficiente e sportiva, modello di punta della gamma elettrica ad alte prestazioni di BYD; SEAL, la berlina di segmento D sportiva, dinamica e 100% elettrica, che combina un aspetto elegante e atletico con un elevato livello di comfort e praticità; e Dolphin, caratterizzata da praticità, efficienza, accessibilità che ne fanno un interessante riferimento per chi vuole approcciarsi alla mobilità elettrica. >>> Clicca qui per prenotare il test-drive  

Leggi di più
Scopri in anteprima la Nuova MINI Cooper 5 porte nelle filiali Autotorino
EVENTI | 14.06.2024

Scopri in anteprima la Nuova MINI Cooper 5 porte nelle filiali Autotorino

Pochi mesi dopo il lancio della nuova MINI Cooper 3 porte, arriva negli showroom Autotorino MINI la Nuova Cooper 5 porte in occasione di uno speciale tour di anteprima nazionale dal 22 al 27 luglio: lunedì 22 e martedì 23 luglio – filiale Autotorino di Carità di Villorba (TV) mercoledì 24 luglio – filiale Autotorino di Trieste giovedì 25 e venerdì 26 luglio – filiale Autotorino di Tavagnacco (UD) sabato 27 luglio - filiale Autotorino di Pordenone MINI Cooper 5 porte si riconosce per il divertimento di guida tipico del marchio, l'ampio spazio e il suo design unico e intramontabile. Con una lunghezza di 4.036 mm, una larghezza di 1.744 mm e un'altezza di 1.464 mm, le dimensioni della carrozzeria sono quasi identiche a quelle della generazione precedente e sottolineano l'idea di base di ogni MINI: ottenere il massimo spazio possibile su un ingombro ridotto. Nel caso della MINI Cooper 5 porte, questo si traduce in un abitacolo comodo per cinque passeggeri e i sedili posteriori ripiegabili 60:40 aumentano la capacità del bagagliaio da 275 litri a 925 litri. La nuova generazione è disponibile con una scelta di due efficienti motori a benzina. Il modello base è la MINI Cooper C con un motore a tre cilindri da 115 kW/156 CV con 230 Nm di coppia; ciò consente alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in 8 secondi e di raggiungere una velocità massima di 225 km/h. La MINI Cooper S, invece, ha un motore a quattro cilindri da 150 kW/204 CV con una coppia massima di 300Nm, che garantisce un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi e ha una velocità massima di 242 km/h. Scegli la tua tra i quattro allestimenti disponibili Trovare la propria MINI non è mai stato così semplice, grazie alle ampie possibilità di personalizzazione. Ben undici colori sono disponibili per la carrozzeria e per il tetto è possibile scegliere di mantenere lo stesso della vettura, oppure uno dei tre a contrasto o ancora il caratteristico tetto multitono con una graduale sfumatura. La vettura può essere personalizzata con quattro diversi allestimenti esterni. L'Essential Trim, di serie, sottolinea l'aspetto minimalista; a partire dal Classic Trim, il tetto è disponibile in bianco o nero, così come il tetto Multitone con la sua esclusiva sfumatura di colore per un look particolarmente espressivo. Nella versione Favoured Trim, la cornice della griglia del radiatore anteriore e alcuni elementi di design sono rifiniti in Vibrant Silver, esaltando ulteriormente l'individualità della MINI Cooper. L'allestimento JCW è invece il più sportivo grazie caratteristiche di design esclusive come gli straordinari diffusori anteriori e posteriori, la cornice della griglia del radiatore e il logo JCW nero lucido. Il Gli interni Anche gli interni della nuova MINI Cooper 5 porte presentano la tipica combinazione di elementi nuovi, innovazioni tecniche e riferimenti alla storia del marchio.  Il design minimalista dell'abitacolo ha un numero ridotto di componenti; dietro il volante, il sottile head-up display combinato opzionale assicura che tutti i contenuti rilevanti appaiano nel campo visivo del guidatore. Di conseguenza, il cruscotto sul lato del conducente non richiede un quadro strumenti aggiuntivo, aprendo così la visuale sul davanti. Come la strumentazione rotonda del modello precedente, la nuova icona centrale con le sue versatili funzioni è il punto focale dell'abitacolo. Il display OLED centrale è stato spostato più vicino al guidatore, rendendolo più facile da raggiungere. Grazie al MINI Operating System 9, tutte le funzioni del veicolo possono essere controllate in modo intuitivo con il tocco o con la voce grazie al MINI Intelligent Personal Assistant attivabile con il saluto “Hey MINI”. Le possibilità di personalizzazione non mancano nemmeno a bordo grazie alle sette MINI Experience Modes che possono essere selezionate in base all'umore e alle preferenze personali, caratterizzando l'atmosfera dell'abitacolo. Utilizzando il MINI Projector sul retro del display OLED, trasformano la plancia in mondi coordinati di colori e motivi. L'interazione tra la proiezione, l'illuminazione ambientale e la MINI Interaction Unit crea un'esperienza unica e coinvolgente che si estende anche ai rivestimenti delle portiere.   Ora non resta che vederla dal vivo: non perdere gli appuntamenti di anteprima nei nostri showroom e continua a seguerci per scoprire le prossime tappe del roadshow!

Leggi di più
La solidarietà vince con il Torneo Tennis dell'Accademia dello Sport di Bergamo
EVENTI | 05.06.2024

La solidarietà vince con il Torneo Tennis dell'Accademia dello Sport di Bergamo

Lo scorso mese di maggio si è confermato tutto il valore del Torneo di Tennis dell’Accademia dello Sport per la Solidarietà di Bergamo. Ogni anno l’iniziativa è promossa ed energicamente organizzata da Giovanni Licini, fondatore dell’Accademia dello Sport, e riunisce nei campi da tennis della alla Cittadella dello Sport di via Monte Gleno protagonisti del mondo delle istituzioni, dello sport, dello spettacolo e della tv che portano il loro contributo per il grande obiettivo comune della solidarietà. Autotorino sostiene il Torneo di Tennis dell’Accademia da numerose edizioni in qualità di Automotive Sponsor, ma soprattutto ne condivide i progetti benefici a cui sono destinati i fondi raccolti ogni anno. Per mezzo dell’attività sportiva, infatti, dal 2002 l’Accademia è stata in grado di raccogliere qualcosa come quasi 3 milioni di euro da devolvere a sostegno delle realtà territoriali che operano ogni giorno al fianco dei più deboli. Il progetto caratterizzante l’evento 2024 è legato al sostegno del polo oncologico alla Clinica San Francesco, espressione di un accordo tra pubblico e privato unico nel suo genere, che si occupa della presa in carico tempestiva dei malati e dell’erogazione di terapie, a supporto e in collaborazione con l’Ospedale Papa Giovanni XXIII. Accanto a questa, prosegue il sostegno, consolidato negli anni, ai servizi di trasporto di ANMIC e all’iniziativa di autonomia abitativa dell’Associazione Italiana Persone Down di Bergamo. Tra i personaggi da ricordare in questa edizione del torneo 2024 dell’Accademia, sicuramente Gian Piero Gasperini, l’allenatore dell’Atalanta fresca trionfatrice dell’Europa League. La sua visita ha mandato letteralmente in delirio la ‘cittadella’ e l’asta benefica di una serie limitata di bottiglie di vino prodotte dalla sua Cantina, con etichette celebrative delle vittorie in Europa League disegnate dall’artista Andrea Mastrovito, ha permesso di incrementare significativamente la raccolta di fondi durante l’evento conclusivo della cena di Gala. Serata di Gala che, a suggello di un’edizione con oltre 300 iscritti al grande torneo di tennis, ha richiamato 600 ospiti, amici, volontari, autorità ed esponenti del mondo imprenditoriale, culturale, sportivo, politico, militare e istituzionale, tra cui il Ministro dell’Economia e delle Finanze Giancarlo Giorgetti e il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana. “Lo sport è importante, ma sicuramente il valore aggiunto è la solidarietà – sottolinea Giovanni Licini, fondatore e anima dell’Accademia dello Sport – Abbiamo visto tante partite affascinanti, ma la più bella è quella che ci consentirà di donare contributi preziosi a chi sul nostro territorio vive condizioni di fragilità e ha estremo bisogno di un aiuto. È l’impegno che da tanti anni ci porta a fare sacrifici personali, anche mentali, per raggiungere obiettivi più nobili: siamo vicini alla quota dei 3 milioni destinati alla solidarietà, una cifra inimmaginabile quando siamo partiti e per una piccola associazione di provincia. In questo mi piace paragonarmi un po’ al percorso dell’Atalanta, che da realtà provinciale è arrivata sul tetto d’Europa. Noi non siamo sul tetto d’Europa, ma siamo a un passo da un grande traguardo, sempre al servizio dei più deboli”.  

Leggi di più

I nostri consigli

Tutti i consigli per il giusto mantenimento della tua auto.

Revisione auto: guida completa su scadenza, prezzi e procedure
I NOSTRI CONSIGLI | 19.07.2024

Revisione auto: guida completa su scadenza, prezzi e procedure

La revisione auto è un aspetto cruciale della manutenzione del veicolo, indispensabile per garantire la sicurezza sulla strada e la conformità alle normative vigenti. Cosa c’è da sapere sulla revisione auto? Dalle scadenze ai costi, fino ai controlli opportuni prima di portare la vettura in revisione, avere una vettura in piena efficienza ed in regola non solo aiuta a evitare multe, ma è fondamentale per la sicurezza di chi guida e degli altri utenti della strada. Cos'è la revisione auto o collaudo? La revisione auto, o collaudo, è un controllo obbligatorio che verifica la conformità del veicolo, gli standard di sicurezza e di emissioni. Durante la revisione, vengono ispezionati vari componenti e funzionalità del veicolo per garantire che questo sia in buone condizioni d’esercizio. Questo processo è essenziale per identificare e risolvere eventuali problemi che potrebbero compromettere la sicurezza del veicolo durante la circolazione. Scadenza della revisione auto La revisione deve essere effettuata entro il mese in cui ricorre la scadenza, in base al mese di prima immatricolazione o alla data in cui è stata effettuata la precedente. In ogni caso, è possibile controllare la scadenza della revisione sul libretto di circolazione del veicolo o utilizzando il portale dell’automobilista, che permette di verificare online lo stato della revisione semplicemente inserendo la targa del veicolo. Questo strumento è particolarmente utile per i proprietari di veicoli che vogliono mantenere sotto controllo tutte le scadenze importanti relative alla propria auto. Accedere alle informazioni del portale dell’automobilista è semplice: basta inserire la targa del veicolo e il sistema fornirà lo storico delle revisioni effettuate e le successive scadenze. Questo servizio online è gratuito e facilmente accessibile, offrendo un modo pratico per assicurarsi che il proprio veicolo sia sempre in regola. Auto nuova: quando fare la prima revisione? Per un'auto nuova, la prima revisione deve essere fatta dopo quattro anni dalla data di immatricolazione. Questa revisione verifica che il veicolo continui a rispettare gli standard di sicurezza e di emissioni previsti dalla legge. È un controllo approfondito che garantisce che il veicolo non presenti problemi strutturali o funzionali dopo i primi anni di utilizzo. Ogni quanto fare la revisione auto dopo la prima? Dopo la prima revisione, il veicolo deve essere sottoposto a revisione ogni due anni. Questa periodicità aiuta a garantire che il veicolo rimanga sicuro e conforme alle normative. Effettuare le revisioni regolarmente permette di identificare e risolvere tempestivamente eventuali problemi, mantenendo il veicolo in condizioni ottimali. Mancata revisione auto: cosa comporta? Guidare un'auto senza revisione comporta sanzioni amministrative, il sequestro del libretto di circolazione, la sospensione della circolazione fino a sostenimento della revisione con esito positivo e potenziali problemi con l'assicurazione. Le multe possono variare da un minimo di 173 euro ad un massimo di 694 euro (che raddoppiano in caso di reiterazione dell’inosservanza: min 346 euro – max 1388 euro) e, in caso di incidente, l'assicurazione potrebbe rifiutarsi di coprire i danni. Inoltre, la mancanza di revisione potrebbe compromettere la sicurezza del veicolo, aumentando il rischio di guasti meccanici e incidenti. Inoltre, l'utilizzo di un veicolo sospeso per accertamento della mancata revisione fa rischiare una sanzione di importo fino a 7993 euro. Prezzo della revisione auto Alla data in cui pubblichiamo questo articolo, il costo medio della revisione auto varia in base al luogo scelto per il controllo: presso la Motorizzazione Civile la cifra i attesta sui 45 euro, mentre in Centri privati Autorizzati il costo sale a 79 euro. Tuttavia, potrebbero esserci variazioni a seconda della regione e dell'officina scelta. Questo prezzo copre tutti i controlli obbligatori previsti dalla legge. È importante considerare che per preparare la vettura alla revisione, o a seguito di indicazioni avvenute in sede della revisione stessa, potrebbero essere necessari eventuali interventi di manutenzione: in questo caso al costo della revisione si debbono aggiungere altri costi. Se durante i controlli venissero riscontrati problemi che richiedono interventi di riparazione, ad esempio freni trovati usurati o pneumatici da sostituire, dovremo accollarci il costo della riparazione o della sostituzione delle parti usurate. Per questo è consigliabile effettuare una manutenzione regolare per avere una vettura sempre efficiente ed evitare ‘brutte sorprese’ e spese impreviste in occasione della revisione. Revisione auto: cosa controllano? Durante la revisione vengono controllati: Impianto frenante e sterzo: verifica dell'efficienza dei freni, dello sterzo, e del livello del liquido frenante. Impianto di illuminazione e segnalazione: controllo delle luci anteriori, posteriori, indicatori di direzione e clacson. Condizioni degli pneumatici: verifica della profondità del battistrada e delle condizioni generali dei pneumatici. Emissioni inquinanti: controllo delle emissioni di scarico per assicurarsi che rientrino nei limiti di legge. Sospensioni: verifica dell'efficienza delle sospensioni. Sistemi di contenimento: verifica delle cinture di sicurezza e della loro funzionalità. Stato della carrozzeria: controllo dell'integrità strutturale e dell'assenza di ruggine o danni. Per i veicoli a metano o GPL, viene effettuato un controllo aggiuntivo sulle bombole per verificare la loro integrità e conformità alle normative di sicurezza. Questo controllo è essenziale per prevenire rischi di esplosioni o perdite di gas, garantendo la sicurezza sia del conducente che degli altri utenti della strada. Motivi per cui non si passa la revisione Le ragioni comuni per cui un'auto potrebbe non superare la revisione includono: Freni usurati: frizione o dischi dei freni non in buone condizioni. Pneumatici danneggiati: battistrada insufficiente o pneumatici ammalorati. Emissioni eccessive: emissioni di gas di scarico superiori ai limiti di legge. Problemi all'impianto di illuminazione: luci non funzionanti o non conformi. Problemi strutturali: danni significativi alla carrozzeria o al telaio. Effettuare una manutenzione regolare, controllare l'olio, i freni, le luci e assicurarsi che gli pneumatici siano in buone condizioni sono passi essenziali per garantire che il veicolo superi la revisione senza problemi. È inoltre utile rivolgersi a un meccanico di fiducia per un controllo preliminare approfondito prima della revisione ufficiale. La revisione auto: più di un obbligo, una verifica di sicurezza La revisione auto è un passaggio essenziale per mantenere il veicolo sicuro e conforme alle normative. Controllare regolarmente lo stato di revisione del veicolo e prenotare per tempo la revisione sono pratiche importanti per evitare sanzioni e garantire la sicurezza sulla strada. Autotorino è sempre a disposizione per assisterti in ogni fase del processo di revisione, offrendo competenza e professionalità per garantire che il tuo veicolo sia sempre in perfette condizioni. Se hai bisogno di ulteriori informazioni o hai domande specifiche sulla revisione della tua auto, Autotorino è a disposizione per offrirti consulenza e supporto. Non esitare a contattarci o a visitare una delle nostre officine specializzate per una revisione completa e professionale.   Dove posso trovare la scadenza della mia revisione auto? Puoi trovare la scadenza della revisione sul libretto di circolazione o verificare online tramite il portale dell’automobilista inserendo la targa del veicolo. Qual è il costo medio di una revisione auto? Il costo varia tra i 45 ed i 79 euro, in base alla scelta di effettuarla in Motorizzazione Civile o presso un centro autorizzato. Quali documenti sono necessari per la revisione auto? Devi portare il libretto di circolazione e un documento d'identità valido. Posso verificare online la scadenza della mia revisione auto? Sì, tramite il portale dell’automobilista puoi verificare la scadenza e lo storico delle revisioni inserendo la targa del veicolo.

Leggi di più
Revisione moto: costi, tempi e controlli
I NOSTRI CONSIGLI | 16.07.2024

Revisione moto: costi, tempi e controlli

La revisione della moto è un aspetto fondamentale per garantire la sicurezza e la conformità del veicolo alle normative vigenti. La revisione moto consiste in una serie di controlli tecnici necessari per assicurare che la tua moto sia sicura per te e per gli altri utenti della strada, oltre che per verificarne la conformità alle emissioni inquinanti e alle altre normative. È importante distinguere tra la revisione delle moto e quella degli scooter: sebbene i principi di base siano simili, i controlli possono variare leggermente a causa delle differenze strutturali e funzionali tra i due tipi di veicoli. Le moto, ad esempio, possono richiedere verifiche più approfondite su componenti specifici come il sistema di trasmissione o le sospensioni. Autotorino, con la sua vasta esperienza nel settore moto, offre una rete di centri specializzati BMW Motorrad. I nostri esperti sono pronti ad assisterti nella manutenzione ordinaria (importante per giungere alla revisione senza problematiche sulla tua moto) così come nella pratica di revisione, garantendo che la tua moto rispetti tutte le normative di sicurezza e ambientali. Vediamo insieme quali sono i costi, i tempi e i controlli della revisione moto, per aiutarti a mantenere anche la tua in perfette condizioni. Revisione moto: ogni quanto va fatta? In Italia, la revisione moto deve essere effettuata la prima volta dopo quattro anni dalla prima immatricolazione e successivamente ogni due anni. Questa periodicità è stabilita per garantire che tutti i veicoli a due ruote rispettino gli standard di sicurezza e di emissioni. La revisione regolare è essenziale per assicurare che la moto funzioni correttamente e non rappresenti un pericolo per il conducente e gli altri utenti della strada. Effettuare la revisione nei tempi previsti è cruciale per evitare sanzioni pecuniarie e provvedimenti delle autorità, così come per garantire la sicurezza del veicolo. Come verificare la scadenza della revisione Per verificare la scadenza della revisione della tua moto, puoi utilizzare il libretto di circolazione, dove sono annotate le date delle revisioni precedenti, o accedere al portale dell’automobilista, un servizio online che permette di controllare lo stato delle revisioni dei veicoli tramite la targa. Questo strumento è molto utile per i motociclisti che desiderano avere sempre sotto controllo le scadenze delle revisioni e altre informazioni importanti sul proprio veicolo a due ruote. Per avere una semplice regola per la memoria, una moto con prima immatricolazione a gennaio 2021, dovrà effettuare la prima revisione a gennaio 2025; quindi scatta la periodicità ogni 2 anni: la seconda revisione sarà quindi a gennaio 2027, le successive a gennaio 2029, gennaio 2031 e avanti di biennio in biennio. È utile segnare la data di scadenza sul calendario o impostare un promemoria sul telefono. Alcune officine offrono servizi di notifica per ricordarti quando la revisione è prossima. Questo può prevenire dimenticanze che potrebbero portare a sanzioni o problemi legali. Cosa fare se la revisione moto è scaduta Se ti accorgi che la revisione della tua moto è scaduta, è importante non utilizzarla fino a quando non è stata revisionata. Dovresti prenotare una revisione il prima possibile presso un centro autorizzato per evitare sanzioni. Guidare con la revisione scaduta non solo espone a multe ma può anche mettere a rischio la tua sicurezza e quella degli altri. Recandoti verso il centro revisioni scelto con l’attestazione dell’appuntamento preso permette di evitare contestazioni gravi e costose. La mancata revisione, infatti, può comportare multe e, in caso di incidenti, problemi con l'assicurazione. Oltre alle sanzioni pecuniarie, che possono raggiungere i 695 euro, il veicolo può essere sottoposto sequestro fino a 90 giorni e a fermo amministrativo fino all'effettuazione della revisione. Inoltre, in caso di sinistro, l'assicurazione potrebbe rifiutarsi di coprire i danni se la moto non è in regola con la revisione. Infine, nel caso di esito della revisione “sospeso”, la moto può circolare solo per recarsi in officina e risolvere i problemi rilevati durante il controllo; diversamente si va incontro a fermo amministrativo del motoveicolo e multa da 1.998 euro a 7.993 euro. Infatti, la revisione scaduta o non superata significa che la moto potrebbe non essere in condizioni ottimali di sicurezza, aumentando il rischio di guasti meccanici e incidenti. Revisione moto: cosa viene controllato? Durante la revisione, vengono effettuati diversi controlli per verificare che la moto sia in condizioni ottimali. I principali controlli includono: Impianto frenante: verifica del funzionamento e dell'efficienza dei freni. Impianto di illuminazione e segnalazione: controllo delle luci anteriori, posteriori, indicatori di direzione e clacson. Stato e usura degli pneumatici: verifica della profondità del battistrada e delle condizioni generali dei pneumatici. Emissioni inquinanti: controllo delle emissioni di scarico per assicurarsi che rientrino nei limiti di legge. Rumorosità: verifica che il livello di rumore prodotto dalla moto sia conforme alle normative vigenti. Questi controlli sono essenziali per garantire che la moto sia sicura sia per il conducente che per gli altri utenti della strada. Ad esempio, un impianto frenante efficiente è fondamentale per evitare incidenti, mentre pneumatici in buone condizioni migliorano la stabilità e la manovrabilità del veicolo. Le emissioni inquinanti devono essere controllate per ridurre l'impatto ambientale e conformarsi alle normative europee. Prepararsi alla revisione moto Prima di portare la moto in revisione, è consigliabile effettuare una verifica preliminare delle condizioni generali del veicolo. Controlla l'olio, i freni, le luci e assicurati che gli pneumatici siano in buone condizioni. Un controllo preliminare può aiutarti a individuare eventuali problemi che potrebbero causare la bocciatura della revisione. Un controllo regolare della moto può aiutarti a individuare e risolvere eventuali problemi prima della revisione. Mantenere la moto in buone condizioni e seguire le istruzioni del manuale del proprietario sono pratiche essenziali per superare la revisione senza intoppi. Inoltre, è utile rivolgersi a un meccanico di fiducia per un controllo preliminare approfondito. Costi della revisione moto Il costo della revisione moto può variare leggermente in base alla regione e all'officina scelta, ma in generale si aggira intorno ad un intervallo che va da 45 euro a 79 euro in base al centro scelto (Motorizzazione Civile oppure Centri privati autorizzati). Questo prezzo copre tutti i controlli obbligatori previsti dalla legge. Tuttavia, eventuali interventi di manutenzione necessari per superare la revisione possono essere messi in conto e pagati a parte, all’officina che dovesse effettuarli. Conclusione La revisione moto è un passaggio essenziale per garantire la sicurezza del tuo veicolo e la tua conformità alle normative vigenti. Rivolgiti ad Autotorino per effettuare la revisione della tua moto e assicurarti che sia in perfette condizioni per affrontare la strada. Una revisione regolare non solo ti aiuta a evitare sanzioni, ma garantisce anche che la tua moto sia sempre sicura e pronta per qualsiasi viaggio. Se hai bisogno di ulteriori informazioni o hai domande specifiche sulla revisione della tua moto, Autotorino è a disposizione per offrirti consulenza e supporto. Non esitare a contattarci o a visitare uno dei nostri centri specializzati per una revisione completa e professionale.   È possibile fare la revisione della moto prima della scadenza? Sì, è possibile effettuare la revisione fino a quattro mesi prima della data di scadenza senza modificare la successiva data di revisione. In caso di incidente, potrebbe essere richiesta una revisione per verificare l’idoneità del mezzo alla circolazione. Cosa succede se non passo la revisione alla prima verifica? Se la moto non supera la revisione, dovrai risolvere i problemi riscontrati e ripetere il controllo entro un mese. Devo tenere con me il certificato di revisione quando guido? Sì, è obbligatorio avere il certificato di revisione a bordo della moto insieme ai documenti di circolazione. I costi della revisione sono uguali per tutte le moto? In generale sì, ma potrebbero variare leggermente in base alla regione e all'officina. Posso fare la revisione in qualsiasi officina? La revisione deve essere effettuata solo presso un centro autorizzato. Come viene calcolata la scadenza della revisione? La scadenza viene calcolata a partire dalla data della prima immatricolazione: la prima revisione dopo quattro anni, entro il mese di immatricolazione, e successivamente ogni due anni, nel medesimo mese. C'è una differenza nella revisione per le moto più vecchie? No, i controlli sono gli stessi indipendentemente dall'età della moto. Cosa fare se si perde il certificato di revisione? Dovrai richiedere un duplicato presso la motorizzazione civile. Cos'è il bollino della revisione e dove va esposto? Il bollino della revisione viene rilasciato dopo il superamento dei controlli e deve essere applicato sul libretto di circolazione. Cosa succede se guido con la revisione della moto scaduta? Oltre alle multe, rischi il sequestro del libretto di circolazione e possibile rifiuto di coprire sinistri da parte dell'assicurazione. La revisione ha un costo fisso o varia in base a determinati fattori? Il costo della revisione è fisso, ma possono essere richiesti costi aggiuntivi e distinti in caso di necessità di interventi di riparazione evidenziati in sede del controllo. Quali documenti devo portare per fare la revisione della moto? Devi portare il libretto di circolazione e un documento d'identità valido.

Leggi di più
Bonus colonnine domestiche 2024: cosa devi sapere su incentivi e installazione
I NOSTRI CONSIGLI | 12.07.2024

Bonus colonnine domestiche 2024: cosa devi sapere su incentivi e installazione

Gli incentivi per l’installazione di colonnine e wallbox domestiche rendono più facile e accessibile la predisposizione di case e condomini per la ricarica auto elettrica, a beneficio degli utenti privati. Avere una colonnina di ricarica domestica offre numerosi vantaggi: oltre alla convenienza e al risparmio economico, consente un migliore sfruttamento del tempo e, se abbinata a un impianto fotovoltaico, permette di utilizzare energia rinnovabile a costo ridotto. Scopriamo quindi tutti i dettagli del bonus colonnine domestiche 2024, incluse le modalità di richiesta, i vantaggi e le normative vigenti. Gli incentivi per le colonnine di ricarica domestiche sono parte di un piano più ampio per promuovere la mobilità sostenibile e ridurre le emissioni locali di CO2. Questi bonus possono coprire una parte significativa dei costi di installazione e sono destinati sia ai privati che ai condomini. Come funziona il bonus colonnine 2024 Soggetti Ammissibili: gli incentivi per l'installazione delle colonnine di ricarica domestiche sono disponibili sia per i privati cittadini che vivono in abitazioni indipendenti, sia per i condomini ad uso comune per i residenti. Per i privati, l'installazione di una colonnina domestica rappresenta una scelta pratica e conveniente, soprattutto se si possiede già un veicolo elettrico o si prevede di acquistarne uno. Per i condomini, invece, l'introduzione di punti di ricarica condivisi può rappresentare un valore aggiunto significativo, aumentando l'attrattiva dell'edificio e promuovendo una cultura della mobilità sostenibile tra i residenti. È importante sottolineare che l'accesso agli incentivi è subordinato al rispetto di specifici requisiti tecnico/strutturali e alla presentazione di documentazione adeguata. Finalità: il bonus colonnine 2024 ha l’obiettivo di rendere più agevole e conveniente la transizione verso la mobilità elettrificata, agevolando l’adozione di apparati di ricarica da parte dei potenziali acquirenti di auto elettriche o ibride plug-in: la possibilità di ricaricare il veicolo direttamente a casa propria offre infatti un comfort impareggiabile e contribuisce a diffondere la cultura della mobilità elettrica. Dispositivi Ammessi: gli incentivi coprono una varietà di dispositivi di ricarica, purché soddisfino specifiche tecniche definite. Tra i dispositivi ammessi rientrano le colonnine di ricarica e le wallbox, in grado di assicurare così una ricarica affidabile e sicura del veicolo. Le wallbox, in particolare, rappresentano una soluzione pratica e compatta per l’installazione in spazi privati come garage e parcheggi condominiali. Periodo di Acquisto o Installazione: per usufruire degli incentivi, gli acquisti e le installazioni delle colonnine devono essere effettuati nel corso del 2024, a partire dal 1° gennaio. È quindi fondamentale pianificare l’acquisto e l’installazione nei tempi previsti per non perdere l’opportunità di beneficiare del bonus colonnine 2024. La dotazione del bando è pari a 20 milioni di euro e le domande saranno valutate in base all’ordine cronologico di presentazione. Voci di Costo Ammesse: gli incentivi coprono una vasta gamma di spese legate all'installazione delle colonnine di ricarica. Tra queste rientrano l'acquisto della colonnina stessa, i costi di installazione e gli eventuali adeguamenti necessari dell’impianto elettrico per garantire un’installazione sicura ed efficiente. Questi costi possono rappresentare una parte significativa dell’investimento complessivo, pertanto la copertura offerta dagli incentivi può rendere l’installazione molto più accessibile. Ammontare dei Contributi Richiedibili: è possibile ottenere contributi che coprono fino all'80% delle spese totali, tenendo conto che i limiti massimi del contributo sono stabiliti a 1.500 euro per i privati e fino a 8.000 euro se si tratta di condomini. Installazione colonnine e wallbox Caratteristiche tecniche e velocità di ricarica Le colonnine di ricarica ammesse agli incentivi devono rispettare specifiche tecniche che ne garantiscono l’efficienza e la sicurezza. Queste specifiche includono parametri come la potenza erogata, la compatibilità con diversi tipi di veicoli elettrici, e le misure di sicurezza necessarie per prevenire malfunzionamenti e garantire una ricarica sicura. La velocità di ricarica delle colonnine domestiche dipende dalle specifiche tecniche del dispositivo. Le opzioni disponibili vanno da 7,4 kW, ideali per un uso domestico standard, a 22 kW, che permettono una ricarica più rapida ma richiedono un impianto elettrico adeguato. La scelta della potenza della colonnina deve essere fatta tenendo conto delle proprie esigenze di ricarica e delle caratteristiche dell’impianto elettrico domestico o condominiale. Per fare un esempio pratico, una wallbox con potenza erogata a 3 kW, in una sosta notturna di 8 ore è in grado di ricaricare 24 kW, pari alla metà circa della capienza di una batteria di medio/grandi dimensioni. Differenze tra casa indipendente e condominio Se vivi in una casa indipendente, l'installazione di una colonnina di ricarica oppure di una wallbox richiede una consulenza professionale. Un installatore esperto può valutare i costi e le necessità specifiche, tenendo conto della potenza necessaria e delle eventuali modifiche all’impianto elettrico. Un’installazione ben progettata garantisce una ricarica sicura ed efficiente del veicolo. Per chi vive in un condominio, l'installazione di una colonnina di ricarica richiede un approccio diverso. È fondamentale ottenere le autorizzazioni necessarie dall’amministratore e rispettare le normative condominiali anche per l’installazione nel proprio box. In caso di proposta di dotarsi di una colonnina comune, potrebbe essere necessario convocare un'assemblea condominiale per approvare l’installazione e decidere sulla suddivisione dei costi. La normativa ricarica auto elettriche in condominio prevede specifiche modalità di approvazione e ripartizione delle spese. Indipendentemente dal tipo di abitazione, è essenziale che l’installazione delle colonnine di ricarica sia eseguita da professionisti qualificati. Questo garantisce che il sistema sia sicuro e affidabile, assicurando che la ricarica avvenga nelle migliori condizioni possibili. Vantaggi della ricarica di auto elettriche a casa Convenienza: Ricaricare l’auto a casa è estremamente semplice, pratica, conveniente rispetto all’utilizzo delle colonnine pubbliche. La comodità di poter ricaricare il veicolo nel proprio garage o posto auto elimina la necessità di cercare colonnine pubbliche disponibili. Risparmio economico: I costi di ricarica domestica sono generalmente inferiori rispetto a quelli delle colonnine pubbliche. Sfruttando le tariffe energetiche notturne, è inoltre possibile ridurre ulteriormente i costi di ricarica, ottenendo un significativo risparmio nel lungo termine. Migliore sfruttamento del tempo: La possibilità di ricaricare l’auto durante la notte o durante le soste in garage permette di ottimizzare il proprio tempo. Mentre il veicolo si ricarica, si può dormire o svolgere le proprie attività quotidiane, beneficiando al contempo delle tariffe energetiche più basse disponibili durante le ore notturne. Efficienza e basso impatto ambientale: Se la colonnina di ricarica è collegata a un impianto fotovoltaico, la ricarica domestica diventa ancora più sostenibile. Utilizzare energia rinnovabile per ricaricare il veicolo non solo riduce i costi energetici, ma contribuisce anche alla riduzione delle emissioni di CO2 globali della propria mobilità, promuovendo uno stile di vita più ecologico. Modalità di richesta bonus colonnine privati e documenti necessari Per richiedere il bonus colonnine domestiche 2024, è necessario presentare la domanda attraverso il portale ufficiale dedicato agli incentivi. Questo portale offre una guida completa e dettagliata su come compilare la richiesta, quali documenti sono necessari e le scadenze da rispettare. L’accesso alla piattaforma può essere effettuato tramite SPID, Carta d’identità elettronica (CIE) o Carta nazionale dei servizi (CNS); per poter completare la richiesta è necessario avere una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva. Tra i documenti necessari per presentare la domanda vi sono le fatture di acquisto e installazione, i certificati di conformità dei dispositivi installati e altri documenti specifici che attestano l’avvenuta installazione a norma di legge. Questi documenti sono fondamentali per dimostrare l’idoneità alla richiesta del bonus e per assicurare che tutti i requisiti siano soddisfatti.   Se dopo aver letto questo articolo stai pensando di dotarti di un punto di ricarica domestica, contatta Autotorino per scoprire le migliori soluzioni di Wallbox per la tua auto elettrica o plug-in. I nostri esperti sono a tua disposizione per offrirti consulenza e supporto nella scelta del dispositivo più adatto alle tue esigenze.   Come richiedere il bonus colonnine domestiche 2024? Per richiedere il bonus è necessario accedere al portale ufficiale degli incentivi e presentare tutta la documentazione richiesta. Quali documenti sono necessari per ottenere il bonus? Sono richiesti le fatture di acquisto, i certificati di conformità e i documenti che attestano l’installazione effettuata da un professionista. Quanto costa installare una wallbox? Il costo varia in base al tipo di wallbox e alla complessità dell’installazione, ma con il bonus si può ottenere una significativa riduzione della spesa. È possibile installare una colonnina in condominio? Sì, è possibile, ma è necessario ottenere l’autorizzazione dell’amministratore e rispettare le normative condominiali. Quali sono i vantaggi della ricarica a casa? I principali vantaggi includono la convenienza, il risparmio economico, un migliore sfruttamento del tempo e l’uso di energia rinnovabile se collegata a un impianto fotovoltaico. Come funzionano le colonnine di ricarica? Le colonnine di ricarica permettono di rifornire di energia l’auto elettrica collegandola a una fonte domestica o condominiale. Quanto tempo ci vuole per ricaricare completamente un'auto elettrica a casa? Il tempo di ricarica dipende dalla potenza della colonnina, dalla capacità e dalla carica residua della batteria del veicolo, variando da poche ore a una notte intera.

Leggi di più

Promozioni

Scopri tutte le promozioni ed i vantaggi proposti da Autotorino.

Tornano gli ecobonus per auto benzina e diesel a basse emissioni, oltre che per auto ibride ed elettriche
PROMOZIONI | 10.01.2024

Tornano gli ecobonus per auto benzina e diesel a basse emissioni, oltre che per auto ibride ed elettriche

La tua nuova auto con i vantaggi degli ecobonus nazionali? Ora puoi, anche se stai scegliendo un’auto benzina o diesel a minori emissioni. È questa la prima, buona notizia che porta l’anno nuovo, perché tornano disponibili da gennaio 2024 i fondi per tutte le categorie già previste dagli ecoincentivi 2023, suddivise per classi di emissioni: 0-20 g CO2/Km (elettriche), 21-60 g CO2/Km (plug-in e alcune ibride) e 61-135 g CO2/Km (benzina, diesel, full-hybrid e mild-hybrid). Di grande interesse soprattutto la fascia dedicata alle vetture ad alimentazione benzina o diesel con emissioni fino a 135 g CO2/Km (previa rottamazione di un veicolo Euro 4 o precedente): è destinata ad essere la prima ad esaurirsi in poche settimane, come avvenne lo scorso anno. Meglio non aspettare, quindi. Se vuoi avere più informazioni sui vantaggi degli ecobonus a cui potresti accedere richiedi maggiori informazioni tramite il modulo sottostante oppure richiedi subito un appuntamento con il tuo consulente Autotorino dedicato presso la filiale più vicina e valuta già oggi stesso un preventivo con gli incentivi auto 2024. Visto l’andamento dello scorso anno, molto richiesti saranno anche gli ecoincentivi per le vetture con emissioni comprese nella fascia di mezzo (21-60 g CO2/Km), in cui rientrano alcune motorizzazioni ibrido-elettriche ‘full hybrid’ (che non richiedono ricarica esterna) e quelle ‘plug-in’. La disponibilità di ecobonus per le vetture 100% elettriche sarà invece la più consistente e meno rapida a consumarsi, anche se il trend di crescita di questo segmento (+34,5% nel 2023) fa prevedere un aumento della domanda su questo specifico fondo di contributi. Continua a seguire le nostre news e i nostri canali social per rimanere aggiornato su tutte le novità che, nei prossimi mesi, potrebbero riguardare gli ecobonus nazionali.  

Leggi di più
Preparati all’inverno con la Winter Campaign Autotorino
PROMOZIONI | 20.11.2023

Preparati all’inverno con la Winter Campaign Autotorino

La stagione invernale è alle porte e ogni rider sa che è il momento di preparare moto e attrezzatura per le uscite su strade innevate e ghiacciate. L’abbigliamento tecnico BMW Motorrad diventa fondamentale per garantire la sicurezza necessaria, rimanere al caldo e limitare i rischi in caso di impatto.Grazie alla Winter Campaign Autotorino questo è il momento perfetto per acquistare nuovi pezzi di abbigliamento già disponibili nelle nostre filiali BMW Motorrad nei corner dedicati, sia della collezione tecnica che lifestyle. E in più, fino al 31 dicembre, raggiungendo, per tali articoli, una delle tre soglie di spesa riportate nella tabella sottostante, puoi avere in omaggio un casco (*):     Per tutti i dettagli della promo, raggiungi una delle filiali Autotorino BMW Motorrad oppure contattaci tramite il modulo sottostante.   NOTE (*) Messaggio promozionale a fini commerciali; la promozione è valida in tutte le filiali Autotorino BMW Motorrad fino al 31 dicembre 2023 o fino ad esaurimento scorte. Non cumulabile con altre iniziative.  

Leggi di più
Happy Black Friday Autotorino: protagoniste auto usate e km 0
PROMOZIONI | 13.11.2023

Happy Black Friday Autotorino: protagoniste auto usate e km 0

Il Black Friday di Autotorino rompe nuovamente le regole: quest’anno coprirà non solo un giorno ma due settimane, e, in più, i suoi vantaggi ti accompagneranno nel tempo! Ma procediamo con ordine. Se stai aspettando la promozione giusta per cambiare auto, dal 13 al 26 novembre l’Happy Black Friday Autotorino propone una selezione di auto usate o km 0 con uno extra-sconto di 1.000 Euro. In più avrai pure l’omaggio di 12 mesi di estensione di garanzia, anche grazie alla nuova ed esclusiva formula “Soddisfatto e Garantito” (*). E se questo non bastasse, come sempre avrai la tranquillità del tuo acquisto “Soddisfatto o Rimborsato”, che ti permette di guidare e valutare il tuo acquisto per 15 giorni, fino ad un massimo di 1.500 km ed eventualmente restituirlo, ricevendo il rimborso del valore pagato. Ma è bene non prendersela comoda: le vetture in promozione sono in numero limitato e se, tra queste, hai visto quella che fa per te, devi essere il più veloce nel bloccarla, riservandola per 72 ore, direttamente attraverso il sito in cui troverai tutte le istruzioni dedicate. Oppure potrai recarti nella concessionaria Autotorino più vicina a te per valutare la tua auto preferita con un consulente dedicato. Se non sarai tu il più pronto, qualcun altro potrebbe soffiartela! Proprio per questo non è un caso che la campagna pubblicitaria che promuove il Black Friday Autotorino sia ispirata ai videogames arcade degli anni Ottanta e degli anni Novanta: con i sostanziosi bonus di quei videogiochi si faceva sempre un salto al livello più alto, e per conquistarli occorreva essere veloci!   >>> Consulta la pagina dedicata del sito e trova la tua auto in promo   NOTE (*) Il nuovo programma 'Soddisfatto e Garantito' si affianca ai piani di garanzia usato di Auototorino e Casa Madre, offrendo a tutti i veicoli usati un'estensione di garanzia semplice e personalizzata, sviluppata in collaborazione con gli esperti di CarGarantie. Fogli informativi disponibili nelle filiali Autotorino.    

Leggi di più

Prove su strada

Scopri tutti i test drive effettuati sui nuovi modelli dagli esperti di Autotorino.

Passione Auto ti porta alla scoperta di iX1, il primo SAV full-electric di BMW. Guarda il video!
PROVE SU STRADA | 17.04.2023

Passione Auto ti porta alla scoperta di iX1, il primo SAV full-electric di BMW. Guarda il video!

BMW X1, da sempre la più amata della Casa, si rinnova nella sua terza generazione e debutta con la prima versione 100% elettrica: BMW iX1. I suoi punti di forza? Piacere di guidare e versatilità, uniti in soluzione di mobilità a zero emissioni locali. Il SAV compatto è alimentato dalla più recente tecnologia BMW e-drive, giunta alla quinta generazione, che garantisce il massimo dell’efficienza per ricarica e autonoma; i tempi di ricarica sono così ridotti e l’ampia capacità della batteria garantisce un’autonomia compresa tra i 413 e i 438 chilometri. Vuoi saperne di più? Guarda il video di Passione Auto, Nicole e Riccardo ci portano alla scoperta di tutti i suoi segreti. BMW iX1 e la sorella X1 sono disponibili in tutte le concessionarie Autotorino BMW: trova quella più vicina a te.

Leggi di più
Nuova Subaru Solterra: garanzia di sicurezza e stabilità? Risponde Passione Auto!
PROVE SU STRADA | 13.01.2023

Nuova Subaru Solterra: garanzia di sicurezza e stabilità? Risponde Passione Auto!

Con Solterra anche Subaru entra nel mondo della mobilità a zero emissioni locali, proponendo per la prima volta la celebre trazione integrale AWD con motorizzazione completamente elettrica. Compie così un nuovo passo la rivoluzione a sostegno dell’ambiente intrapresa da Subaru seguendo la filosofia “enjoyment and peace of mind”. Lungamente attesa, ora Solterra è disponibile nelle filiali Autotorino Subaru anche in test-drive; il team di Passione Auto ne ha approfittato per metterla alla prova sulle strade innevate della Valtellina. Curioso di scoprire di più su questo SUV elettrico dalle alte aspettative?     La trazione integrale, leggendario ‘marchio di fabbrica’ Subaru,è ora garantita dalla coppia di motori elettrici, uno sull’asse anteriore e uno sul posteriore, da 80kW ciascuno, che erogano una potenza di sistema di 218 cavalli.Inoltre, Solterra promette comfort e stabilità anche sulle strade sconnesse, grazie alla tecnologia AWD che controlla con precisione i quattro pneumatici e al sistema di controllo AWD X-MODE che migliora il senso di sicurezza durante gli spostamenti. Per ogni curiosità o per un preventivo personalizzato compila il modulo sottostante e sarai ricontattato da un consulente Autotorino dedicato.

Leggi di più
Mercedes-AMG G 63 4x4 'al quadrato': unica nel suo genere
PROVE SU STRADA | 10.01.2023

Mercedes-AMG G 63 4x4 'al quadrato': unica nel suo genere

Quando si parla di Mercedes-AMG G 63 4x42 la parola d’ordine non può che essere esclusività: disponibile in una serie limitata di esemplari ordinabili solo in un lasso temporale circoscritto, ad un prezzo assolutamente esclusivo. Il mistero che le aleggia intorno è tutt’altro che ordinario, così come le sue caratteristiche. Basta guardarla per capire che è diversa da tutte le altre, con un look aggressivo e perfettamente adatta all’uso in off-road: sospensioni riviste, altezza maggiorata, protezione sottoscocca e pneumatici extra size da 22 pollici con maxi-parafanghi.Ma il vero pezzo forte è sotto il cofano con l’ultimo V8 biturbo AMG da 4,0 litri con 585 CV e 850 Nm di coppia. Questo motore, abbinato al cambio automatico a 9 rapporti e all’immancabile trazione integrale permeante promette prestazioni impressionati. Curioso di saperne di più? Guarda subito l’episodio di Passione Auto, in cui Maurizio Torri presenta nel dettaglio l’esclusiva Classe G “al quadrato”!  

Leggi di più

Mondo Autotorino

Scopri le ultime novità che riguardano Autotorino

L’Autotorino Academy per la qualità del Front Office: i diplomati di luglio
MONDO AUTOTORINO | 17.07.2024

L’Autotorino Academy per la qualità del Front Office: i diplomati di luglio

La soddisfazione del cliente è un elemento cruciale per il successo aziendale. Gli addetti al front office, primo punto di contatto con il pubblico, svolgono un ruolo fondamentale nel creare un'impressione positiva e nel fidelizzare il cliente. Ecco perché l’Autotorino Academy, con il suo percorso di formazione aziendale mirato ed efficacemente strutturato, gioca un ruolo fondamentale per garantire che siano in grado di soddisfare e superare le aspettative dei clienti. Così, anche in pieno luglio celebriamo il traguardo di ulteriori 7 addetti Front Office che hanno concluso con successo il loro primo step formativo. La formazione ‘made in Autotorino’ Il percorso di formazione continua per gli addetti al Front Office è progettato dalla nostra Academy con l'obiettivo di sviluppare competenze specifiche che contribuiscano alla soddisfazione del cliente. Tra questi spiccano il miglioramento delle capacità comunicative e tutto ciò che concerne il rapportarsi in modo chiaro, efficace e con empatia, nonché essere in grado di risolvere le problematiche dei clienti e garantire loro un’esperienza positiva. Lo sviluppo delle competenze relazionali è un altro aspetto fondamentale, che viene affrontato durante il corso: questo include la gestione delle emozioni, l’ascolto attivo e la capacità di costruire rapporti di fiducia con il cliente. Per massimizzare l'efficacia di questo percorso di apprendimento, vengono utilizzate diverse metodologie didattiche, tra cui: Lezioni frontali e workshop interattivi: forniscono la base teorica necessaria e permettono un coinvolgimento attivo dei partecipanti. Mentoring e coaching: offrono supporto personalizzato e guida da parte di professionisti esperti. E-learning e risorse digitali: permettono ai partecipanti di accedere ai materiali di formazione in qualsiasi momento e di apprendere al proprio ritmo.   Scopri i nostri percorsi di formazione e le opportunità aperte >>>

Leggi di più
Un nuovo ambassador Autotorino: il triatleta Giulio Molinari
MONDO AUTOTORINO | 20.06.2024

Un nuovo ambassador Autotorino: il triatleta Giulio Molinari

Nella storia di Autotorino sono diversi gli sportivi che nel tempo sono diventati parte della Squadra come nostri ambassador, costruendo dapprima un rapporto di stima e fiducia, consolidato poi nel tempo attraverso progetti e attività. Autotorino e il mondo dello sport condividono più valori di quanto potrebbe sembrare: non sentirsi mai arrivati (“Avanti tutta!”), la forza di andare sempre oltre l’obiettivo mettendocela tutta (“Getta il cuore oltre l’ostacolo”), il valore aggiunto del team (“Fai gioco di squadra”), la dedizione per riuscire a superare sé stessi (“I dettagli fanno la differenza”). Non a caso sono tutti valori che ritroviamo nel nostro DNA. Proprio questa condivisione di ideali ci ha portato ad avvicinarci al nuovo ambassador Autotorino, il triatleta Giulio Molinari. Classe 1988, Giulio è un triatleta professionista italiano, dal 2008 in forza al Centro Sportivo dei Carabinieri. Nella sua carriera sono diversi i titoli conquistati: tre volte Campione Europeo sulla mezza distanza (2014, 2016, 2018), quattro volte Campione Italiano di Triathlon Medio (2014, 2016, 2017, 2020) e due volte qualificato per il Mondiale Ironman delle Hawaii (2017, 2018) in cui vanta la miglior prestazione italiana di sempre (8h21’52” nel 2018). Per tutta la stagione 2024, Giulio porterà Autotorino lungo il suo fitto calendario di gare, sia grazie al nostro logo inserito sulla divise da gara e da allenamento, sia durante i suoi spostamenti a bordo di Toyota Rav4 plug-in hybrid, adesivato con entrambi i loghi.   Forza Giulio, forza Autotorino! >>> Scopri di più su Giulio Molinari visitando il suo sito

Leggi di più
Il percorso Academy Autotorino per Consulenti Consegne certifica i primi Junior
MONDO AUTOTORINO | 12.06.2024

Il percorso Academy Autotorino per Consulenti Consegne certifica i primi Junior

Il ruolo dei Consulenti Consegne in Autotorino si distingue per la parte attivamente svolta nel percorso verso un’esperienza di qualità, rappresentando il punto di contatto costante tra l’azienda e i clienti, dal momento della stipula del contratto fino al ritiro della vettura. La loro presenza assicura un servizio fluido e senza intoppi, garantendo che ogni cliente riceva l’attenzione e il supporto necessari in attesa di ritirare la propria vettura. A sottolineare l'importanza di questo ruolo, nel mese di maggio si è concluso il ciclo di formazione dell'Autotorino Academy dedicato ai Consulenti Consegne “Junior”, ovvero i colleghi che hanno cominciato il proprio percorso in Autotorino lungo la scorsa estate. Questo programma formativo è stato studiato appositamente per affinare le competenze necessarie a consolidare il rapporto con il cliente, focalizzandosi su aspetti fondamentali come la comunicazione efficace, la gestione delle aspettative e di eventuali problematiche. Abbiamo riunito virtualmente tutta la classe dei 25 neodiplomati per la classica foto di rito: Lunedì 10 giugno, inoltre, abbiamo celebrato chi si è distinto nella classifica di merito, consegnando personalmente l’attestato presso la filiale di Olgiate Olona. A nome di Gianmaria Rizzali (Coordinatore Progetto Consegne) e Rossana Frigerio (Referente per la formazione) complimenti a Carlotta dalla filiale di Biella, Lorenzo da Curno e Martina da Voghera! Scopri i nostri percorsi di carriera >>

Leggi di più
Condividi su: