Incentivi Ecobonus Auto 2022

Scopri gli Incentivi Ecobonus Auto 2022. Nuovi vantaggi ti aspettano per cambiare la tua mobilità in chiave più sostenibile e sicura.

Come noto, in questi giorni è stato firmato un DPCM che ridisegna e finanzia in maniera strutturale gli incentivi ecobonus auto per l’acquisto di autovetture a basse emissioni. Secondo quanto riportato dal sito della Presidenza del Consiglio, il provvedimento destina 650 milioni di euro per l'anno 2022 per l'acquisto di una vettura nuova con emissioni comprese tra 0 e 135 g CO2/km.

Gli ecobonus auto saranno validi fino esaurimento.

Rivolgiti ad Autotorino per maggiori informazioni sugli Incentivi Auto 2022 e per trovare l'auto che soddisfi a pieno le tue esigenze.


Scopri gli Ecobonus auto dedicati

Interessato a una particolare caratteristica di auto? Scopri i bonus specifici.


Scopri le risposte alle domande più frequenti sull'Ecobonus 2022



Scopri ora a quali Incentivi Auto puoi accedere!
Rispondi a poche e semplici domande.


FAQ sugli Ecobonus Auto

Come funzionano gli Incentivi Ecobonus Auto 2022. Nelle nostre FAQ trovi tutte le risposte alle domande sugli Ecoincentivi Auto 2022. Elettrico, Ibrido, Plug-in o termica, la tua nuova auto ti aspetta in Autotorino. ?

I nuovi Incentivi Ecobonus Auto 2022 sono disponibili fino al 31 dicembre 2022. Tuttavia, l’erogazione degli ecoincentivi è vincolata alla disponibilità dei fondi statali stanziati, che potrebbero terminare anche prima di questa data.
No, è possibile usufruire degli ecoincentivi solo per l’acquisto di auto nuove M1, veicoli commerciali N1 e N2, nuovi e con alimentazione esclusivamente elettrica, ciclomotori e motocicli elettrici e ibridi.
L’Ecobonus Auto 2022 è applicato, con valori differenti in base alle tipologie di vetture ed alle loro emissioni, con un limite al prezzo di listino:
  • Per i veicoli con emissioni fino a 20 g/km (le elettriche) > 35.000 € + IVA
  • Per la fascia compresa tra 21 e 60 g/km (le ibride plug-in) > 45.000 € + IVA
  • Per la fascia compresa tra 61 e 135 g/km (principalmente ibride e termiche) > 35.000 € + IVA
L’importo degli ecoincentivi dipende dalla fascia di emissione interessata:
  • Per i veicoli con emissioni fino a 20 g/km, è previsto un contributo di €5.000 con rottamazione e di €3.000 senza rottamazione
  • Per i veicoli con emissioni tra 21 e 60 g/km, il contributo è pari a €4.000 con rottamazione e €2.000 senza rottamazione
  • Per i veicoli con emissioni tra 61 e 135 g/km, il contributo è previsto solo in caso di rottamazione ed è pari a €2.000
Ti basterà contattare il tuo consulente Autotorino di fiducia e sarà quest’ultimo a prendersi carico della pratica relativa al bonus al momento della stipula del contratto d’acquisto.
Dipende dalla vettura che intendi acquistare. Per le vetture con emissioni fino a 60 g/km (elettriche e plug-in) sono previsti dei contributi in forma ridotta anche senza rottamazione. Per la fascia di emissione 61-135 g/km, l’incentivo è previsto solo in caso di rottamazione dell’usato.
L’auto da rottamare deve appartenere a una normativa precedente la Euro 5 (Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4) e deve essere intestata all’acquirente o ad un suo familiare convivente da almeno 12 mesi. Per i veicoli commerciali, invece, la rottamazione deve riguardare un veicolo inferiore a Euro 4 (Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3).
Si, non ci sono vincoli sulla formula d’acquisto per le auto M1: possono essere acquistate in un’unica soluzione o tramite finanziamento o leasing. Non rientra, invece, il noleggio a lungo termine.
Contrariamente alle scorse “edizioni”, i nuovi incentivi vengono assegnati soltanto alle persone fisiche. Un’unica eccezione è prevista per le aziende che svolgono attività di car sharing e per le piccole medie imprese attive nel trasporto merci in conto proprio o tramite terzi.
I consulenti Autotorino sono a tua disposizione per verificare di caso in caso se gli ecoincentivi sono cumulabili con altri incentivi locali.
La normativa non prevede una lista chiusa di modelli agevolabili. Ma attraverso questo nostro sito puoi avere un’indicazione di quali vetture disponibili presso le sedi del Gruppo Autotorino possano accedere all’ecobonus auto e in quale misura. La conferma dell’incentivo spettante è comunque definita dai valori riportati al rilascio del libretto.
Sì, anche i veicoli già fabbricati con doppia alimentazione metano/benzina o gpl/benzina possono accedere alle agevolazioni. Ai fini del riconoscimento dei contributi, occorre fare riferimento alle emissioni definite in sede di omologazione per il veicolo in questione.
Puoi leggerne il valore al punto V7 del libretto di circolazione, occorre fare riferimento alle emissioni definite in fase di omologazione.
Si intende il prezzo indicato nel listino prezzi ufficiale della casa automobilistica produttrice, compresi eventuali optional, esclusi IVA e messa in strada.
Si, le piccole medie imprese attive nel trasporto di merci in conto proprio o terzi possono accedere al contributo per l’acquisto di veicoli commerciali N1 ed N2, nuovi e con alimentazione esclusivamente elettrica. La rottamazione di un veicolo di classe inferiore a Euro 4 è un criterio necessario per sbloccare il bonus. L’incentivo è disponibile solo a fronte di acquisto diretto, non nel caso di leasing o noleggio a lungo termine.
Per i veicoli commerciali sono incentivati solo i modelli nuovi, elettrici ed esclusivamente con rottamazione di un usato fino a Euro 4 della medesima categoria:
  • € 4.000 per N1 fino a 1,5 tonnellate;
  • € 6.000 per N1 da 1,5 a 3,5 tonnellate;
  • € 12.000 per N2 tra 3,5 e 7 tonnellate; € 14.000 per N2 tra 7 e 12 tonnellate.
Si, sono previsti vantaggi economici anche per ciclomotori e motocicli elettrici e ibridi (categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e) Aggiornamento 26/05: fondi per ciclomotori e motocicli non elettrici momentaneamente esauriti
Per l’acquisto di motocicli e ciclomotori, è previsto uno sconto del 30% sul prezzo di acquisto fino a un massimo di €3.000. Il bonus sale al 40% sul prezzo di acquisto fino a un massimo di €4.000, se viene rottamata anche una moto con classe da Euro 0 a Euro 3. Per ciclomotori e motocicli termici nuovi è previsto un contributo del 40% sul prezzo di acquisto fino a un massimo di € 2.500 con rottamazione. Aggiornamento 26/05: fondi per ciclomotori e motocicli non elettrici momentaneamente esauriti
Sì. La vettura acquistata con gli incentivi deve essere immatricolata entro 180 giorni dalla prenotazione del contributo sulla piattaforma informatica del ministero dello Sviluppo economico.